Download Un Universo comprensibile: Interazione tra Scienza e by George V. Coyne, Michael Heller PDF

By George V. Coyne, Michael Heller

"La cosa pi? incomprensibile del mondo ? il fatto che sia comprensibile", ebbe a dire un giorno Albert Einstein. A ben pensarci, non ? stupefacente che l’Universo abbia un’intima essenza razionale e matematica, story da abilitare l. a. mente umana a indagarlo e a conoscerlo? Questo libro tratta dell’evoluzione storica del concetto di razionalit?, dal mondo greco classico fino ai nostri giorni, passando attraverso i contributi, spesso sottovalutati o mal compresi, dei Padri della Chiesa e dei teologi medievali. Se non si tengono nel giusto conto i risultati del costruttivo e serrato confronto tra scienza e religione sul tema della comprensibilit? del mondo, non si possono cogliere le specificit? delle determine di due "giganti" come Galileo e Newton, della scoperta del metodo scientifico e dei conseguenti trionfi della scienza moderna. L’interazione conflittuale tra scienza e teologia attraversa i secoli e rappresenta una delle pagine pi? entusiasmanti della storia del pensiero umano.

Show description

Read Online or Download Un Universo comprensibile: Interazione tra Scienza e Teologia PDF

Best astronomy & astrophysics books

The Origin and Evolution of the Solar System, Institute of Physics

Contents half 1 the final historical past: The constitution of the sunlight procedure. Observations and theories of megastar formation. What should still a conception clarify? half 2 atmosphere the theoretical scene: Theories as much as 1960. half three present theories: a quick survey of recent theories. The sunlight, planets and satellites.

An Atlas of Local Group Galaxies (Astrophysics and Space Science Library)

A really critical mistakes used to be made in an previous evaluation of this booklet by means of beginner astronomer Roger Raurbach. He acknowledged that 4 of the 5 globular clusters of the Fornax dwarf galaxy have been misidentified within the Atlas. that's fallacious. the 3 internal clusters have been found by way of Harlow Shapley, Walter Baade and Edwin Hubble and that i found the 2 outer clusters; their identities, as proven within the Atlas, have been released within the Astronomical magazine, quantity sixty six, web page eight, 1961.

David Levy's Guide to Eclipses, Transits, and Occultations

During this uncomplicated consultant, David Levy evokes readers to event the sweetness of eclipses and different temporary astronomical occasions for themselves. protecting either sun and lunar eclipses, he provides step by step directions on the best way to become aware of and picture eclipses. in addition to explaining the technology at the back of eclipses, the ebook additionally offers their ancient history, discussing how they have been saw some time past and what now we have realized from them.

Conceptual Physical Science, (5th Edition)

Conceptual actual technology, 5th version, takes studying actual technological know-how to a brand new point via combining Hewitt's major conceptual method with a pleasant writing sort, powerful integration of the sciences, extra quantitative insurance, and a wealth of media assets to assist professors at school, and scholars out of sophistication.

Additional resources for Un Universo comprensibile: Interazione tra Scienza e Teologia

Example text

Egli pensa che “Tertulliano stava semplicemente facendo uso di una forma argomentativa tipicamente aristotelica, sostenendo che quanto più improbabile è un evento, tanto meno è probabile che qualcuno vi presti fede se non ha prove schiaccianti del suo occorrere”4. Ad ogni modo, il punto di vista personale di Tertulliano non è così importante. I primi autori cristiani e i Padri della Chiesa, in larga maggioranza, guardavano con favore alla filosofia greca e anche quei pochi che rappresentavano un’eccezione erano semmai contro “i pericoli della sapienza” piuttosto che contro la sapienza in sé.

Si tenga conto, tuttavia, che a quel tempo ancora non esisteva una chiara distinzione tra filosofia e teologia. 3. La sfida della cosmologia greca Era d’obbligo che gli uomini di cultura greci avessero una loro immagine del mondo, costruita in parte sulla scorta dei risultati delle scoperte scientifiche, ma soprattutto basata sugli standard filosofici del tempo. Questa immagine, nei suoi aspetti principali, venne accolta e fatta propria dai Padri della Chiesa. Per i pagani colti e per i Cristiani dell’epoca il mondo era sferico, di dimensioni finite, con la Terra situata al centro.

In molte circostanze, in effetti, noi sappiamo introdurre un ordine anche laddove l’ordine non appariva. Per esempio, spesso razionalizziamo certi nostri comportamenti che non sono necessariamente razionali. È però difficile trovare altri esempi che esulino dal campo della psicologia umana. A noi sembra di poter dire che, fuori della sfera della nostra vita soggettiva, solo a un livello descrittivo siamo in grado di introdurre un ordine anche là dove questo non esiste. Per esempio, nonostante il fatto che la gestione dell’economia nei Paesi comunisti fosse del tutto irrazionale, essa veniva presentata dalla propaganda comunista come un indubbio successo.

Download PDF sample

Rated 4.73 of 5 – based on 37 votes